• 2 Dicembre 2019
  • by Chiara Claus

    Sì, ma è necessario che i composti attivi presenti nella pianta abbiano una concentrazione costante in ogni assunzione. Per questo la cannabis terapeutica viene coltivata con tecniche speciali in ambienti controllati.